Attività e progetti

Lingua inglese

I bambini sono costantemente spinti da un forte bisogno di comunicare e, perciò, da un vivo interesse verso tutti i linguaggi verbali e non verbali. L’introduzione della lingua inglese già a partire dalla Scuola dell’Infanzia, risponde all’obiettivo di fornire ai bambini  uno spazio in cui, attraverso l’approccio ludico, facendo leva sulla strutturale abilità dei più piccoli a recepire e memorizzare suoni e significati, il bambino possa familiarizzare con una lingua diversa da quella “materna”.

Attività motoria

L’aspetto corporeo viene approfondito sistematicamente dalle insegnanti di classe e tende ad ampliare e valorizzare il movimento attraverso giochi, balli, percorsi strutturati a difficoltà crescente.  Docenti esperti  appoggiano e sostengono il lavoro delle maestre attraverso interventi mirati e tecnici che possano ulteriormente sviluppare nel bambino la padronanza del movimento e la sua organizzazione in momenti di gioco di squadra. 

Attività musicale

Ancor prima che si stabiliscano i primi contatti con l’ambiente attraverso la vista e il tatto, al bambino giungono i suoni e i rumori della vita quotidiana. A questo sfondo sonoro si aggiungono le prime canzoni e melodie che il bambino ascolta e che costituiscono un punto di partenza per lo sviluppo della sua sensibilità, del suo orecchio e della sua musicalità. Il suono è, quindi, una  delle fonti primarie del conoscere.Una buona educazione musicale permetterà al bambino di esprimere liberamente la ricchezza multiforme del suo mondo interiore e di dare un volto ed una consistenza all’insieme delle stimolazioni acustiche e musicali a cui viene sottoposto ogni giorno.

Uscite didattiche

Le uscite didattiche assumono un valore aggiunto che costituisce la possibilità, offerta al bambino, di venire a diretto contatto con nuovi ambienti legati ai suoi interessi e che possano ampliare ulteriormente il lavoro proposto durante l’attività specifica della scuola. Le educatrici, a partire dal nucleo tematico annuale e, quindi, dallo sfondo integratore delle varie attività, definiscono quale sarà l’uscita didattica annuale che sarà proposta  a tutti i bambini della Scuola dell’Infanzia.

 

Progetti

 

Sezione primi passi

Prevede l’accoglienza dei bambini dai 18 mesi ai 3 anni e il loro inserimento graduale nell’ambiente Scuola, in stretta collaborazione con i genitori, in modo da fornire stabilità in un clima relazionale e affettivo positivo. Molta cura e attenzione viene riservata al riconoscimento e alla soddisfazione dei bisogni primari: l’alimentazione, le cure igieniche, il riposo, la sicurezza e l’accompagnamento nelle attività di vita quotidiana. Le giornate, anche se con una maggiore flessibilità rispetto alla Scuola dell’infanzia, rispecchiano comunque lo stile della “ritualità” e sono pensate per raggiungere gli obiettivi di crescita educativa e di apprendimento attraverso attività e laboratori.

Play and Learn

Proposto a tutte le sezioni in orario pomeridiano, il progetto prevede un percorso di approccio alla lingua e alla cultura inglese attraverso la valorizzazione della quotidianità: un Orsetto – Personaggio funge da filo conduttore e, attraverso giochi, canzoni e animazioni, accompagna i bambini nella scoperta di una modalità espressiva diversa. I suoni della lingua inglese entrano con naturalezza nel quotidianità del vissuto del bambino, ricalcando, così, le modalità tipiche dell’acquisizione della “lingua madre”.

Campus estivo “E….state insieme”

Alla chiusura delle attività didattiche, educatori e docenti di madrelingua inglese, si alternano nella proposta di entusiasmanti  attività estive: piscina, laboratori creativi, laboratori manipolativi, teatro, sport.

L’apertura annuale del centro estivo di giugno e luglio completa l’offerta formativa della scuola e rappresenta un importante punto di riferimento per le famiglie, anche grazie alla possibilità di frequentare con orario prolungato (08.30-16.30).